Legalizzazione nei certificati di casellario giudiziale

Legalizzazioni nei certificati di casellario giudiziale

Condividi questo articolo

Per gli atti stipulati in Italia da notai, funzionari di Cancelleria e ufficiali giudiziari, che devono essere presentati all’estero, è necessaria la legalizzazione degli stessi.

 Con questo termine si fa riferimento ad una attestazione ufficiale della qualità legale della persona che ha apposto una firma in calce ad un atto e della autenticità della firma stessa.

Tra i Paesi che richiedono la legalizzazione vi sono: Algeria, Arabia Saudita, Bahrain, Bolivia, Cina, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Etiopia, Filippine, Canada.

Che cosa si intende per legalizzazione nei certificati di casellario giudiziale?

La procedura di legalizzazione di un documento consiste nell’apporre un timbro che ha la funzione di autenticare il documento per un determinato paese estero.

Il timbro di legalizzazione, in particolare, serve per autenticare la qualifica e la firma del funzionario giudiziario o del pubblico ufficiale che ha firmato il documento da legalizzare.

In questo modo, il documento è riconosciuto dal paese di destinazione come atto autentico e con pieno valore legale.

Alcuni stati, inoltre, richiedono anche il timbro del rispettivo Consolato nel paese di rilascio del documento. Tale timbro completa e finalizza la procedura di legalizzazione.

Che differenza c’è tra legalizzazione e apostilla?

L‘Apostille è un timbro, spesso allegato in forma di documento stampato, che ha la funzione di autenticare i documenti pubblici destinati ai paesi aderenti alla Convenzione dell’Aia del 1961. L’Apostille sostituisce la legalizzazione tradizionale e rende la procedura più snella.

E’ formato da 10 punti, indicanti il nome, la qualifica e l’ufficio del funzionario che ha firmato il documento.

Come far apporre legalizzazione nei certificati di casellario giudiziale?

Tra gli atti di cui possibile richiedere la legalizzazione vi sono i certificati del Casellario Giudiziale, il certificato carichi pendenti e il certificato anagrafe delle sanzioni amministrative. Tali documenti contengono tutti i dati relativi a provvedimenti giudiziari e amministrativi riferiti a persone fisiche, in base a quanto stabilito dall’art. 3 del D.P.R. 313/2012.

Certificati-online offre il servizio completo di assistenza per il rilascio del certificato e successiva legalizzazione o apostilla.

Fare richiesta è molto semplice. Collegati al portale e inizia a leggere tutte le informazioni.

Ti garantiamo i tuoi documenti in massimo 24 ore via email. Possiamo spedirli in tutto il mondo!

Se hai dubbi, contattaci! Ci trovi via chat o whatapp! Sempre online per risponderti!

Leggi di più

Traduzioni giurate in francese
News

Traduzioni giurate in francese

Certificati-online fornisce il servizio di traduzioni giurate dall’italiano al francese e dal francese all’italiano di documenti e certificati destinati a paesi francofoni. I paesi che potrebbero richiedono la

Hai bisogno di aiuto?

Chiedi a Certificati-online. Siamo qui per aiutarti!

traduttrice legale di documenti del tribunale e certificati anagrafici

Casellario e Carichi pendenti