CERTIFICATO DI RESIDENZA: COME SI RICHIEDE?

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
COS’E’ IL CERTIFICATO DI RESIDENZA?

Il certificato di residenza è un documento che certifica dove vive stabilmente il cittadino che ne fa richiesta.

Tale documento può essere richiesto al cittadino per diversi scopi. Può, infatti, succedere a tutti di dover dimostrare la propria residenza alla Pubblica Amministrazione o a un privato. Per esempio, quando si partecipa a un bando, a un concorso o quando si stipula un contratto in banca.

Va sottolineato che si tratta di un documento con una validità di sei mesi, in quanto la situazione potrebbe cambiare. Pertanto, allo scadere di questo periodo, è necessario effettuare nuovamente la richiesta.

E’ molto importante, dunque, capire un che modo si può ottenere un certificato di residenza.

Ma andiamo con ordine! Prima di tutto:

COS’E’ LA RESIDENZA?

L’art. 43 del codice civile, definisce la residenza come il luogo in cui un soggetto ha la propria dimora abituale, cioè il posto nel quale vive in modo stabile e duraturo. Per definire qual è la propria residenza, si considerano due aspetti: il luogo in cui si vive stabilmente e si ha vita sociale, e la volontà di vivere stabilmente in quello stesso luogo. Non esiste quindi un numero minimo di giorni da trascorrere in quell’indirizzo, o delle regole precise in merito. L’attestato di residenza viene, infatti, redatto sulla base di una valutazione complessiva.

La residenza è diversa dal domicilio. Con questo termine si indica il luogo in cui la persona ha stabilito i propri affari e interessi.

In alcuni casi residenza e domicilio possono anche coincidere. Questo avviene quando l’abitazione è anche la sede dei propri affari. Un libero professionista, ad esempio, come un avvocato o un architetto possono avere lo studio all’interno delle mura domestiche.

La legge, però, non permette di fissare l’indirizzo di residenza in una dimora in cui non si vive abitualmente. E’ necessario che il luogo indicato sia davvero la dimora principale. In caso contrario c’è il rischio di commettere il reato di falso in atto pubblico.

COME SI RICHIEDE IL CERTIFICATO DI RESIDENZA?

Chiedere il rilascio del certificato è molto semplice, anche senza recarsi di persona presso l’ufficio di riferimento. La richiesta, infatti, può essere fatta online. Grazie a Certificati-online.it puoi fare richiesta comodamente da casa tua dal tuo pc o smartphone.

Ti serviranno:

  • Nome
  • Cognome
  • Stato di nascita
  • Provincia di residenza
  • Comune di residenza

In pochi giorni, i nostri esperti, ti invieranno il tuo documento per posta elettronica o direttamente a casa tua.

Leggi di più

Hai bisogno di aiuto?

Chiedi a Certificati-online. Siamo qui per aiutarti!

traduttrice legale di documenti del tribunale e certificati anagrafici

A causa delle misure prese per il contenimento dell'epidemia COVID-19 i servizi potrebbero subire variazioni